PIC NIC NEL VIGNETO: SPETTACOLO A CIELO APERTO.

PIC NIC NEL VIGNETO: SPETTACOLO A CIELO APERTO.

Nell’immaginario collettivo il picnic è una tradizione che mette allegria solo all’idea.

Un bel modo per trascorrere una giornata all’aria aperta, immersi nelle bellezze della natura, in compagnia dei nostri cari. Un momento perfetto per “staccare la spina” dalla quotidianità e rilassarsi un po’!

Questo vocabolo deriva dal termine francese “pique-nique” (poi diventato in inglese “picnic”) composto di due parole: il verbo “piquer”, che significa “prendere”, “stuzzicare”, “rubacchiare”, e l’antico suffisso “nique” che vuol dire “piccola cosa di poco valore”.

PIC NIC NELLA STORIA

Questo vocabolo, diffusosi dalla fine del 1600, veniva, così, usato per indicare un pasto frugale, fuori dalle formalità, a base di alcuni e semplici cibi “sottratti” dalla cucina.

Nel 1700, il picnic veniva rappresentato come sfondo di scene di caccia mentre nel 1800, grazie agli Impressionisti, le sue raffigurazioni cambiarono completamente diventando momenti romantici destinati al corteggiamento. Ne è un esempio, il famoso dipinto di Manet “Le déjeuner sur l’herbe” (Colazione sull’erba).

Successivamente per indicare un pasto all’aria aperta cui partecipano più persone che hanno voglia di condividere, oltre che il momento ludico e il contesto rilassante, anche il cibo che ognuno porta da casa.

PIC NIC IN TEMPI MODERNI

Oggi al picnic è stata addirittura dedicata una giornata di festa internazionale, che solitamente cade il 18 giugno: un momento per celebrare la vicinanza con la natura e per riappropriarsi di antichi valori legati all’ambiente che ci circonda e a uno stile di vita più sano.

Di fatto una bella opportunità per una gita fuori porta in compagnia di amici e familiari per rilassarsi, godersi il contesto e soprattutto gustare i piatti preparati per l’occasione. Una buona abitudine, da vivere anche con i più piccini.

Oppure per una serata romantica o per una domenica tra amici – per vivere un’esperienza all’insegna di bollicine, tannini e tramonti.

Un picnic tra i vigneti, un’esperienza unica in mezzo alla natura, un momento per staccare dalla frenesia della quotidianità per scoprire il territorio attraverso il contatto diretto con la materia prima… Buon vino, buona cucina, buona compagnia per raccontarsi ed un panorama mozzafiato.

La location è arricchita dalla coltivazione attenta e naturale del vigneto, il trattamento delicato dei preziosi grappoli d’uva, il lavoro in cantina legato tanto alla tradizione quanto alla voglia di innovare, interventi ridotti allo stretto necessario durante la vinificazione…

Il risultato sono piccole quantità di vini genuini di straordinaria qualità.

Non dimenticate la vostra curiosità, un cuore aperto, l’amore ed il rispetto per la natura e…

… una macchina fotografica per scattare splendide foto!

https://www.masseriacrocco.it/crocco-experience/

Leggi anche...

Eventi, Notizie, Storie

Ottobre 5, 2022

Basilicata: la tradizione contadina dei vigneti autoctoni

Ottobre 2, 2022

Andiamo alla scoperta del Massiccio del Pollino

Settembre 29, 2022

La masseria affacciata sui calanchi lucani: museo a cielo aperto